Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

7 rapine in 10 giorni, due romani arrestati dai Carabinieri

Traditi dalle telecamere di sorveglianza e dalle tracce lasciate durante i colpi

In dieci giorni avevano messo a segno sette rapine a commercianti della zona sud-est della Capitale ed in particolare dei quartieri di Centocelle e Cinecitta'. Per giorni, la scorsa estate, gli abitanti e i negozianti della zona erano stati gettati nel panico da una banda armata che era riuscita a portare a compimento i colpi ai danni di supermercati, farmacie, ristoranti e distributori di carburante. I carabinieri, grazie alle telecamere di sorveglianza sono riusciti ad individuare i due rapinatori, due romani di 25 e 33 anni. I due avevano un covo, in un appartamento occupato all'interno di un palazzo-alveare di case popolari in zona Cinecitta', grazie alla connivenza di terze persone, che utilizzavano unicamente come base dove pianificare metodicamente i colpi da mettere a segno. Prima di ogni colpo, era immancabile il sopralluogo nell'esercizio prescelto.

Per giungere sul posto in cui commettere le rapine e successivamente per garantirsi la fuga, i due utilizzavano piccole utilitarie rubate nei giorni precedenti nella zona del Casilino. Le indagini hanno portato al ritrovamento di due delle autovetture utilizzate per compiere le rapine (a bordo delle quali sono state rilevate le impronte digitali di un componente della banda), di un coltello ed un berretto abbandonati su una delle scene del crimine da uno degli autori. Ora i due si trovano rispettivamente nel carcere Regina Coeli e in quello di Frosinone.


[07-06-2013]

 
Lascia il tuo commento