Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ostia, societÓ operante nella distribuzione alimentare evade il fisco per oltre 13 milioni

Denunciati i due amministratori, sequestrato un centro commerciale

Una nota società di Ostia, operante nel settore della distribuzione alimentare avrebbe occultato al Fisco oltre 13 milioni di euro di ricavi relativi alle vendite, omettendo di presentare dal 2007, la dichiarazione annuale ai fini delle imposte sui redditi, dell’IVA e dell’I.R.A.P., nonché evaso l’I.V.A. per circa 1,2 milioni di euro. E’ quanto appurato dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma, al termine di una verifica fiscale, nel corso della quale sono stati anche scoperti cinque lavoratori completamente in “nero”.

I due amministratori della società sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Roma per i reati di omessa presentazione della dichiarazione annuale ai fini delle imposte sui redditi, dell’IVA e dell’I.R.A.P.. Gli elementi raccolti hanno permesso al Pubblico Ministero di richiedere al Giudice delle Indagini Preliminari di Roma l’emissione del provvedimento di sequestro preventivo di beni immobili nella disponibilità dei responsabili, volto all’applicazione della confisca “per equivalente”, per le imposte evase, le pene pecuniarie e gli interessi maturati. In particolare, il provvedimento ha riguardato un noto centro commerciale del litorale romano, il cui affidamento in custodia con facoltà d’uso ad uno degli amministratori consentirà di proseguire l’attività commerciale salvaguardando i posti di lavoro.


[04-06-2013]

 
Lascia il tuo commento