Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Mistero all'ex ministero della Marina, ufficiale muore dopo caduta dal quinto piano

Si esclude che qualcuno possa averlo spinto. Probabile incidente

Ancora non sono chiare le cause della morte di Raffaele Gargiulo, 50 anni, ufficiale della Marina. L'uomo è morto stamani dopo esser precipitato nella tromba delle scale, cadendo dal quinto piano nell'androne interno, ai piedi di una rampa di scale. 

Gargiulo di 50 anni, originario di Napoli ma residente ad Anacapri, è sposato, un figlio - è stato trovato in una pozza di sangue nell'androne interno. A dare l'allarme, intorno alle 7, alcuni dipendenti che stavano prendendo servizio. Lo stesso Gargiulo, che indossava l'uniforme, risulta essere entrato a Palazzo Marina poco prima, come faceva ogni giorno: era capo reparto infrastrutture dello Stato maggiore. L'ufficiale, secondo i primi accertamenti dei Carabinieri, che hanno una loro postazione fissa dentro il Palazzo, sarebbe precipitato da una tromba delle scale del quarto o, più verosimilmente, quinto piano, dove si trova il suo ufficio. L'ufficiale sarebbe morto sul colpo: la magistratura ha comunque disposto l'autopsia. Al momento viene escluso che l'ufficiale possa essere stato spinto da altre persone, mentre l'ipotesi più accreditata è quella che sia caduto dal parapetto per un incidente od in seguito ad un malore. Gli amici e i colleghi di Gargiulo non credono nemmeno all'ipotesi che possa essersi volontariamente gettato nel vuoto.


[23-05-2013]

 
Lascia il tuo commento