Giornale di informazione di Roma - Venerdi 17 novembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio Iacullo, trovato fodero del coltello con cui č stata uccisa Alessandra

si aggrava la posizione di Mario Broccolo

Un importante tassello si aggiunge al mosaico che sta portando gli inquirenti verso la soluzione dell'omicidio di Alessandra Iacullo. A circa sette metri dal luogo del ritrovamento della trentenne in fin di vita è stato rinvenuto il fodero di un coltello a serramanico. Il fodero apparterrebbe a Mario Broccolo, l’uomo accusato del suo omicidio avvenuto a Dragona il 2 maggio scorso. A confermare che l’oggetto appartenesse a Broccolo è stato l’amico che gli aveva regalato l’arma. Il testimone in questione avrebbe riconosciuto la cucitura fatta da lui stesso su un lato della custodia.

Mario Broccolo, che in passato aveva avuto una relazione con la vittima, continua a negare di aver ucciso la giovane donna, ma ha ammesso di averla incontrata la sera dell’omicidio casualmente in un bar. Secondo la ricostruzione degli inquirenti i due quella sera ebbero un'animata lite. Poco dopo la discussione sarebbe avvenuta l’aggressione in via della Riserva del Pantano che ha portato alla morte di Alessandra. L’uomo in passato aveva subito una condanna per omicidio.

 
 

[16-05-2013]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE