Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio Perri, risultati autopsia

l'uomo massacrato a calci e bastonate

I risultati dell’autopsia non lasciano alcun dubbio; Elio Perri è stato ucciso. Il 50enne è stato picchiato a morte, preso probabilmente a calci e pugni ed è stato finito a colpi di bastone o con una spranga. L’arma contundente ha provocato ferite mortali alla nuca. Il corpo del calabrese era stato trovato mercoledì scorso a bordo di un’Audi cabrio su via Collatina, tra via di Salone e ponte di Nona. A trovare il cadavere era stato, in mattinata, un addetto di una tipografia che si trova a pochi metri dallo spiazzo dove era parcheggiata l’automobile.
Secondo gli investigatori Elio Perri è rimasto vittima di un violento pestaggio e solo dopo averlo ucciso l’assassino o gli assassini lo hanno caricato a bordo dell’auto e lasciato nello su via Collatina. La macchina è intestata ad una donna che ha precedenti per sfruttamento della prostituzione. La proprietaria della vettura è stata ascoltata a lungo negli uffici di San Vitale e sembra non sia legata in alcun modo all’omicidio.

Anche Elio Perri, di origine calabrese ma da anni residente a Roma, ha dei piccoli precedenti penali per sfruttamento della prostituzione. Gli agenti della mobile pensano che l’assassino, o gli assassini, volessero dare una lezione alla vittima e che si siano però spinti oltre, provocando la morte del 50enne.


 
 

[13-05-2013]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE