Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Assalto al caveau dell’istituto di vigilanza “Sicurtecna”, convalidati i fermi

Recuperata la refurtiva di oltre 6 milioni di euro

Per l'assalto al caveau della "Sicurtecna s.r.l." nella notte tra il 22 ed il 23 Dicembre 2012 a Guidonia sono stati convalidati i fermi eseguiti nella serata di sabato 4 maggio da personale della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato distaccato di P.S. di Tivoli. I fermi sono stati emessi dal Sostituto Procuratore Dr. Mimmo della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Tivoli nei confronti di Urbani Gianfranco, di anni 75, detto “Er pantera” egià appartenente alla nota “banda della Magliana”; Pianura Cesare, di anni 62, ex guardia particolare giurata; De Conciliis Ernesto, di anni 69; Marconi Giampaolo, di anni 58; Greco Santino, di anni 49 e La Penna Stefano, di anni 43.

Urbani, De Conciliis, Marconi e Greco, pianificando l’attività con il Pianura, si sono introdotti all’interno dei locali blindati della “Sicurtecna s.r.l.” totalmente travisati e, con la complicità della guardia particolare giurata La Penna, in servizio quella sera presso la sede della società, hanno inscenato una rapina ed asportato dal caveau ivi ubicato denaro contante per circa 6.400.000 Euro, fuggendo poi a bordo di un furgone dopo aver portato via gli Hard Disk contenenti la maggior parte delle immagini del sistema di videosorveglianza installato presso quella sede.




[09-05-2013]

 
Lascia il tuo commento