Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bus turistici, per domani "solo" 300 torpedoni

alle 11:00 prevista udienza pubblica di Papa Francesco

C’è chi l’ha ribattezzata l’”invasine dei nuovi barbari”. Così un consigliere capitolino dell’opposizione ha denunciato il via vai in centro di circa 1400 bus turistici che, previo permesso a pagamento, entrano ed escono dal centro storico di Roma scorrazzando i turisti ma creando anche spesso problemi alla viabilità cittadina. Domani alle 11:00 è prevista l’udienza di Papa Francesco e per limitare la presenza dei cosiddetti “torpedoni”, il Gabinetto del Sindaco per garantire un afflusso regolare di fedeli a San Pietro, ha fissato il tetto massimo di permessi rilasciati ai bus turistici a 300.
Secondo l’opposizione capitolina, nonostante questo tentativo di limitare il caos per domani, la politica del Campidoglio resta comunque quella di fare cassa, e di concedere il maggior numero di permessi ai “torpedoni” invece di tutelare la viabilità del centro.

Il Presidente di Federalberghi Giuseppe Roscioli però avverte. “Attenzione a toccare un settore che dà lavoro a 130.000 persone”, ma anche lui ammette: “l’accesso dei bus turistici in centro andrebbe regolamentato”.

[23-04-2013]

 
Lascia il tuo commento