Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Pagamento alle imprese, Provincia sblocca 16 milioni di euro

molti imprenditori in ginocchio per i ritardi dei pagamenti della Pa. Regione istituzione che paga pi tardi

Arriva una boccata d’ossigeno per le casse delle imprese che hanno fornito beni o servizi alla Provincia di Roma entro il 2012. Grazie alla programmazione finanziaria la Provincia potrà pagare entro la settimana 16 milioni di euro ad aziende che vantano dei crediti nei confronti di Palazzo Valentini. Il debito totale non pagato della Provincia di Roma ad imprenditori laziali ammonta a 60 milioni di euro. Entro luglio sarà tutto pagato spiega Umberto Postiglione, commissario straordinario della Provincia di Roma.

La prima tranche di pagamenti (16 milioni di euro) sarà erogata questa settimana. Per i restanti saldi, la Provincia ha già fatto richiesta al Governo per poter accedere al plafond di 5 miliardi fissato a livello nazionale per gli enti locali. Il commissario ha anche tenuto a precisare che il pagamento alle imprese sarà possibile grazie "alla disponibilità di cassa della Provincia (170 milioni di euro) e alla solidità del suo bilancio e della sua programmazione finanziaria, frutto della buona amministrazione che ci ha preceduto.

Nonostante l’annuncio della Provincia sono comunque centinaia le aziende nel Lazio in difficoltà per la crisi ma anche per i ritardi biblici dei pagamenti della pubblica amministrazione. Secondo i dati di Federlazio la Regione è in cima alla poco invidiabile classifica delle istituzioni che pagano più in ritardo, davanti a Comune e Provincia.

[16-04-2013]

 
Lascia il tuo commento