Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Oltre 200 lavoratori irregolari, denunciati due amministratori di un call center

124 lavoratori di un call center ai Castelli erano "in nero"

124 lavoratori "in nero" e 111 "irregolari". Numeri enormi che hanno scoperto i finanzieri del Comando provinciale di Roma dopo alcune segnalazioni riguardo un call center in un comune dei Castelli Romani. Mentre alcuni lavoratori erno convinti di essere stati assunti altri erano stati costretti a concludere contratti cosidetti "a progetto", in realtà la situazione era ben altra. Raggiri che aveva consentito alla società, grazie ai mancati versamenti delle imposte e dei contributi previdenziali ed assistenziali, di conquistare un posizionamento di rurro rispetto sul mercato.

I due amministratori della società sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Roma, per i reati di dichiarazione fraudolenta e di omesso versamento di ritenute certificate e di imposte, oltre che al pagamento di 1.500 euro per ogni lavoratore "in nero" alle dipendenze. I beni immobili e mobili degli indagati sono stati posti sotto sequestro.

[03-04-2013]

 
Lascia il tuo commento