Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Protesta lavoratori Idi

"Siamo da 7 mesi senza stipendio. Che il Vaticano mantenga le promesse"

Riesplode la polemica all’Idi di via Monti di Creta dove da mercoledì mattina centinaia di dipendenti hanno bloccato l’ingresso alle auto ma lasciata aperta l’entrata per le ambulanze e l’ingresso pedonale. I lavoratori sono in continua agitazione contro la volonta’ della nuova amministrazione di proseguire sulla strada della procedura di mobilita’ per 400 dipendenti.

"Sono due giorni che l'ospedale è fermo poichè tra i lavoratori c'è una forte delusione per le promesse non mantenute delle autorità vaticane, -dice Daniele Tornabone, delegato Uil-. Negli ultimi incontri con la nuova dirigenza è stato confermato il piano industriale che prevede 400 licenziamenti".

La struttura sanitaria è del Vaticano, insieme all’ospedale san Carlo di Nancy conta circa 1400 dipendenti e lo scorso fine febbraio è stata commissionata per i conti in profondo rosso.  Da stime sindacali si parla di un ammanco che va dai 600 agli 800 milioni di euro. "Abbiamo ricevuto l'ultimo stipendio ad agosto -racconta una dipendente-, a parte due acconti a settembre. Il Vaticano è subentrato nella gestione ma senza investire al momento neanche un euro. Quindi siamo molto preoccupati per il rischio chiusura".

[13-03-2013]

 
Lascia il tuo commento