Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Conclave, prima fumata nera

poche ore prima della fumata protesta blitz di femen a piazza San Pietro

Come previsto la prima fumata è stata nera. Nel Conclave riunito dalle 17:30 non è stata quindi raggiunta la quota di 77 voti che avrebbe garantito l'elezione del nuovo Pontefice. I 115 Cardinali elettori torneranno domani nella Cappella Sistina per le successive votazioni; ogni giorno ne sono previste quattro. Due al mattino e due alla sera. Alle 19:41 il fumo nero dal comignolo della Cappella Sistina è  stato accolto con un brusio dalla piazza San Pietro, nonostante la pioggia, gremita di fedeli. Per immortalare la prima fumata nera del conclave sono in tanti a tirare fuori telefonini, iphone, iphad e a scattare foto e a riprendere le immagini del fumo nero.

I 115 porporati sono chiamati a scegliere il 266esimo successore di Pietro dopo la "rinuncia" di Benedetto XVI, ora Papa emerito. Ecco i papabili.




Protesta di Femen, 3 contusi - Sono tre le persone rimaste contuse durante la protesta di alcune esponenti del movimento Femen, in difesa dei diritti delle donne. Durante la ressa in piazza San Pietro dopo l'accensione dei fumogeni da parte delle attiviste, una ispettrice di polizia e un'anziana signora sono cadute in terra e qualcuno accidentalmente le ha travolte. Il 118 le ha trasportate all'ospedale Santo Spirito per alcune contusioni a spalla e braccio. Un vigile urbano è invece rimasto lievemente ferito ad una mano ed è stato medicato sul posto dal presidio del 118. Dopo la protesta inscenata a seno nudo la Polizia ha fermato due attiviste del movimento, le donne sono state portate in due uffici di Polizia per essere ascoltate.


 
 

[12-03-2013]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE