Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Approvata la delibera sulla diminuzione dei Municipi di Roma

si riducono da 19 a 15 ecco la nuova mappa

L'Assemblea capitolina ha approvato, con 38 voti favorevoli, 4 contrari e 4 astenuti, la delibera 121/2012 che, recependo le indicazioni di legge, riduce da 19 a 15 il numero dei municipi capitolini e ne ridisegna la geografia. Ecco cosa cambia: il I municipio è stato accorpato col XVII (Prati), il II col III, il VI col VII e il IX col X.

La denominazione dei municipi viene modificata a scalare, quindi, il I municipio resterà il primo (insieme al XVII), il II e il III saranno denominati insieme II municipio e il III municipio coinciderà col IV. E così via, fino al XV e ultimo municipio che corrisponderà all'attuale XX. Con la delibera sono stati approvati anche vari emendamenti. Tra questi, un emendamento che consente, per evitare confusioni alle prossime elezioni comunali, di porre vicino al nuovo nome del muncipio, il vecchio numero. Un altro emendamento, invece, stabilisce che i muovi municipi nelle prossime settimane si diano un nome da affiancare al numero, per essere maggiormente riconoscibili.

In aula Giulio Cesare, al momento del voto, era presente il sindaco Gianni Alemanno, che ha detto: "Il meccanismo di accorpamento può sembrare uno smembramento e lasciare scontenti, ma credo che proprio questo dimostri che i municipi hanno acquisito un'identità. La proposta approvata è la definizione migliore, che ci consente di semplificare e ridurre i costi". "Il taglio di quattro Municipi -ha concluso Alemanno- consentirà, secondo le prime elaborazioni, un risparmio annuale che giungerà, a pieno regime, fra gettoni di presenza dei Consiglieri e riorganizzazione degli uffici, a una cifra oscillante fra i 15 e i 20 milioni di euro".

[11-03-2013]

 
Lascia il tuo commento