Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Maltrattamenti in un canile abusivo di Cervara. Denunciato il gestore

Ad alcuni cani erano state tagliate le orecchie e la coda

La segnalazione è arrivata dai vicini, stufi di sentire continui abbai e lamenti di numerosi cani. E' così che i Carabinieri della Stazione di Arsoli hanno scoperto a Fonte Martino, frazione di Cervara, un canile abusivo situato in un terreno non lontano dal centro abitato e lo hanno sequestrato. Al'interno i Carabinieri hanno trovato 13 cani di razza "Pastori del Caucaso" tra cui 2 cuccioli. Il custode, oltre a maltrattare gli animali lasciandoli senza cibo, aveva effettuato degli interventi del tutto illegali di conchectomia e caudotomia(ovvero taglio delle orecchie e della coda) sui due cuccioli.

Tutti i cani sono stati affidati al servizio veterinario della A.S.L. RM/G, intervenuta sul posto insieme ai militari, e trasportati presso il canile “La Casa di Tobia” di Palestrina (RM), dove ora finalmente possono godere delle amorevoli cure dei veterinari e di un trattamento adeguato. Lo straniero, un greco di 48 anni, è stato denunciato a piede libero dei Carabinieri della Compagnia di Subiaco con l’accusa di maltrattamento di animali e disturbo del riposo delle persone, tutte imputazioni di cui risponderà ai magistrati della Procura di Tivoli.




[03-03-2013]

 
Lascia il tuo commento