Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Udienza in San Pietro e ultimo bagno di folla per Benedetto XVI

Da domani sera alle 20 Ratzinger diventerÓ "Papa emerito"

"Vi ringrazio di essere venuti così numerosi a questa ultima Udienza generale del mio pontificato". Così il Papa, suscitando l'ovazione di una piazza San Pietro stracolma. "Grazie di cuore, sono veramente commosso e vedo la Chiesa viva e penso che dobbiamo dire grazie al Creatore per il tempo bello che ci dona anche se è inverno!". "Un papa - ha poi aggiunto - non e solo nella guida della barca di Pietro, anche se è sua la prima responsabilità; e io non mi sono mai sentito solo per portare la gioia e il peso del ministero petrino; il Signore mi ha messo accanto tante persone che, con generosità e amore a Dio e alla Chiesa, mi hanno aiutato e mi sono state vicine". Il papa ha voluto, quindi, salutare e ringraziare i cardinali, i collaboratori, ad iniziare dal segretario di Stato che, ha detto, "mi ha accompagnato con fedeltà in questi anni", e "l'intera Curia Romana". "Sono tanti volti che - ha detto - non emergono, rimangono nell'ombra, ma proprio nel silenzio, nella dedizione quotidiana, con spirito di fede e umiltà sono stati per me un sostegno sicuro e affidabile". Ma un "pensiero speciale" lo ha vouto rivolgere alla Chiesa di Roma, "la mia Diocesi", ha detto.

Benedetto XVI era entrato a bordo della 'papamobile' in Piazza San Pietro per la sua ultima udienza generale. Accolto dall'ovazione dei fedeli, il Papa ha percorso la piazza salutando e benedicendo i presenti. Dopo l'ovazione il silenzio è calato sulla piazza per l'inizio della funzione religiosa.

 

[27-02-2013]

 
Lascia il tuo commento