Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Perquisita sede Lottomatica, indagini su acquisto Totosė

il portavoce del gruppo: "Lottomatica totalmente estranea alla vicenda"

La guardia di finanza ha perquisito la sede romana del gruppo Lottomatica in viale del Campo Boario, gli uffici di diverse banche e di società romane nell’ambito di un’indagine per un giro di bancarotte ed evasioni fiscali che hanno portato all’arresto di cinque fratelli imprenditori nel potentino.

I finanzieri hanno eseguito sequestri di beni immobili e mobili per un valore di 31 milioni di euro, tra i beni sequestrati anche auto di lusso come Ferrari, Maserati e Bentley. La perquisizione dei finanzieri nella sede romana di Lottomatica è stata svolta per acquisire documenti sull’acquisto nel 2008 da parte del gruppo che gestisce molti giochi a premi e lotterie, del marchio Totosì e della società collegata. La società acquistata era di proprietà dei cinque imprenditori pontini finiti nell’inchiesta. Secondo l’accusa i cinque fratelli si sarebbero appropriati indebitamente della somma della vendita: 35,7 milioni di euro. Il portavoce della Lottomatica group ha precisato: "Il guppo è totalmente estraneo alla vicenda giudiziaria".

[22-02-2013]

 
Lascia il tuo commento