Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Clonavano carte di credito per scommesse on line. 31 arresti

Oltre 350 i soggetti, sparsi in tutta Italia, i cui dati sono stati rubati on line

Clonavano carte di credito rubando le credenziali attraverso mail trappola, con il cosiddetto metodo del “phishing”. 31 cittadini dell’est Europa, romeni e macedoni sono finiti in manette al termine dell’operazione della guardia di finanza che si è conclusa questa mattina.

Sono 350 le persone finite nella rete della truffa dopo aver seguito i passaggi di una falsa mail del proprio operatore bancario (tra i più clonati soprattutto poste pay e carta sì) ed aver inserito i dati della propria prepagata. L’organizzazione riproduceva fedelmente il sito originale della banca per poi richiedere i dati di accesso ed i dettagli della carta di credito. Una volta copiati i numeri e le credenziali effettuavano ricariche in conti di gioco per scommesse online SISAL. I conti venivano usati per effettuare scommesse “facili” con la finalità di ripulire il denaro rubato.

I 31 arrestati hanno un’età tra i 20 ed i 30 anni e dovranno rispondere di associazione per delinquere finalizzata all’utilizzo fraudolento dei mezzi di pagamento, frode informatica, riciclaggio e ricettazione. La truffa, in totale, ammonta a circa 270.000 euro.  Ecco alcuni consigli della Guardia di Finanza per evitare di cadere nelle trappole digitali organizzate dai truffatori. "Non bisogna lasciarsi ingannare e rispondere alle mail fasulle che invadono la nostra casella di posta - spiega Luigi Smurra, comandande del gruppo Tutela mercati, beni e servizi della Guardia di Finanza-. Un altro consiglio è quello di attivare degli alert presso il proprio istituto bancario. In questo modo appena si effettua un bonifico oppure un prelievo superiore ad una certa somma riceviamo un messaggio, così riusciamo subito a capire se ci sono anomalie".


[19-02-2013]

 
Lascia il tuo commento