Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Lunedý vertice in Regione per sorte onlus Peter Pan

l'associazione che si occupa di cure e assistenza a bimbi malati di cancro rischia di essere sfrattata

L'associazione Onlus Peter Pan rischia di essere sfrattata. I volontari dell'associazione garantiscono da anni gratuitamente cure, accoglienza e servizi a bambini malati di cancro. La crisi della sanità laziale ed i tagli lineari a tutte le strutture rischiano di cancellare un servizio che va avanti da anni (e funziona) nella storica sede di via San Francesco di Sales a Trastevere. La polemica è divampata dopo la denuncia degli stessi volontari che hanno reso pubblica la volontà della regione di sfrattare bimbi e le loro famiglie.

"Questa casa l'abbiamo ristrutturata noi con oltre un miliardo e mezzo di lire -ha spiegato il direttore Gian Paolo Montini- abbiamo pagato 3mila euro al mese fino a gennaio 2012, poi è scaduto il contratto e è iniziata la trattativa con l'ente, durante la quale abbiamo pagato 6mila euro. L'ente ci ha spiegato che dovevano adeguare i canoni ai valori di mercato, ovvero 20-30 mila euro al mese. Noi, però, non possiamo permetterci di pagare una cifra del genere".

La Regione intanto ha annunciato che, per lunedì, è previsto un incontro per discutere delle sorti della onlus Peter Pan. L'incontro è in programma alle 12 al Dipartimento Programmazione Economica e Sociale della Regione Lazio. "Sicuramente ci presenteremo a quest'incontro tra l'Ente IRAI e la Direzione Regionale Politiche Sociali e della Famiglia - commenta il direttore generale dell'associazione, Gian Paolo Montini - confidando si individui subito una soluzione che porti a destinare l'immobile definitivamente a Peter Pan onlus per l'accoglienza dei bambini malati di cancro con le relative famiglie senza alcuna logica di profitto ma anzi di bene comune".

Il sito dell'associazione Peter Pan

[10-02-2013]

 
Lascia il tuo commento