Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio a Castel di Leva, agguato di origine mafiosa

la vittima un uomo di 67 anni. Ucciso in una stradina sterrata a Castel di Leva

E' stato freddato in strada mentre era in macchina. E' successo in via della Castelluccia di San Paolo 8, a Castel di Leva. La vittima è un uomo di 67 anni, calabrese e pluripregiudicato. L’uomo è stato ucciso a colpi di arma da fuoco; almeno dieci proiettili calibro 9 esplosi da una pistola lo hanno raggiunto alla testa e al busto.

Un omicidio di “chiara matrice mafiosa” secondo la squadra mobile che sta indagando sull’agguato. La vittima ha precedenti per associazione di stampo mafioso, tentato omicidio, detenzione di armi e da anni aveva lasciato la sua terra natale per trasferirsi a Roma con la moglie nella zona di Primavalle. La polizia sta cercando di ricostruire le ultime ore di Femia e capire cosa abbia indotto la vittima a spostarsi dal suo quartiere di Primavalle fino a Castel di Leva dove, in una stradina sterrata lontano dal traffico, è stato ucciso a sangue freddo.





 
 

[25-01-2013]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE