Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scoperta tratta di coca dal Messico

la mente del gruppo era un artigiano del tuscolano. Droga nascosta nei vestiti

La droga arrivava direttamente dal Messico. I trafficanti avevano messo su una rete di corrieri appostati negli aeroporti italiani. Il gruppo criminale si occupava poi di occultarla all’interno di vestiti e capi di abbigliamento intimo modificati appositamente per superare i controlli della polizia.
 
Dopo mesi di intercettazioni telefoniche e pedinamenti il Gruppo Investigazione criminalità Organizzata del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Roma nell’ambito dell’operazione “Cancun” ha scoperto il traffico intercontinentale ed ha arrestato tre italiani. A capo del gruppo c'era un italiano di 39 anni, un insospettabile che ufficialmente era titolare di un noto negozio di pasta fresca del quartiere tuscolano; era lui a gestire in prima persona i rapporti con i narcos messicani ed il negozio di pasta era solo una copertura.

I finanzieri hanno sequestrato tra Roma e Fiumicino due chili e mezzo di cocaina che avrebbero potuto fruttare sul mercato circa 250mila euro. Le indagini sono state coordinate dalla procura di Civitavecchia in collaborazione con la Direzione Distrettuale Antimafia di Roma.



[21-01-2013]

 
Lascia il tuo commento