Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Il Tar ha deciso: nel Lazio si vota per 50 consiglieri

i giudici amministrativi hanno respinto la richiesta di sospendere l'atto presentata da alcuni consiglieri regionali

Il 24 febbraio nella nostra Regione si voterà per eleggere 50 consiglieri regionali. A deciderlo è stato il Tar del Lazio, che ha confermato così il decreto di indizione emanato dalla presidente dimissionaria Renata Polverini.

I giudici amministrativi della seconda sezione bis hanno quindi respinto la richiesta di sospendere l’atto presentata dai consiglieri regionali Radicali Giuseppe Rossodivita e Rocco Berardo, da Giuseppe Paliotta (presidente del movimento cittadini e lavoratori), da Donato Robilotta (presidente dei socialisti riformisti), nonché dai Verdi di Angelo Bonelli. Il tribunale amministativo ha fissato inoltre al 7 marzo l'udienza per la discussione nel merito del ricorso.  

"In questa fase occorre avere particolare riguardo della necessità di non pregiudicare, alla stregua di un ragionevole bilanciamento di interessi, le esigenze di certezza del procedimento elettorale in corso", si legge in un passaggio dell'ordinanza della sezione presieduta da Eduardo Pugliese. Alla base della decisione del collegio giudicante, il rischio che l'eventuale fissazione in via cautelare del numero dei consiglieri da eleggere in 70 comporti la necessità di ripetere le elezioni “non garantendo quindi il corretto esercizio del diritto di elettorato attivo e passivo della cittadinanza”. 

[16-01-2013]

 
Lascia il tuo commento