Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Metro B nel caos a causa di un atto vandalico. Blocchi, interruzioni e ritardi su tutta la linea

I tecnici Atac sono al lavoro per ripristinare il servizio

La metro B non trova pace. A causa di un atto vandalico nella fermata Termini si sono registrati, a partire dalle 8.30, interruzioni a catena, ritardi elevati e blocchi lungo l'intera linea. Ignoti hanno prima azionato e poi divelto, probabilmente con dei calci, l'interruttore di emergenza che si trova lungo la banchina, provocando l'azionamento dei dispositivi di sicurezza generali che, per precauzione, hanno interrotto l'erogazione dell'energia elettrica sull'intera linea bloccando i treni nelle stazioni, come nel caso di un convoglio diretto a Laurentina rimasto fermo tra le stazioni di Tiburtina e Bologna per qualche minuto.

"Tecnici di Atac - continua la nota - sono al lavoro per ripristinare i sistemi interrotti e cercare di garantire regolarità al servizio che, dopo i blocchi originati dall'atto vandalico a Termini, hanno visto successivamente l'interruzione completa sulle tratte B/B1 dalle 9,40 alle 10,20 e la limitazione dei treni a Castro Pretorio a partire dalle 10,20. E' stato attivato il servizio sostitutivo su bus nella tratta Castro Pretorio - Laurentina e viceversa".

Contro il grave atto di vandalismo Atac ha già presentato una denuncia alle forze dell'ordine mettendo a disposizione degli investigatori le immagini delle telecamere di videosorveglianza, mentre si sospetta che un atto vandalico analogo a quello di Termini sia stato compiuto anche nella stazione di Eur Fermi, dove è stato indebitamente azionato il comando di sicurezza posto sulla banchina che sospende l'erogazione dell'energia elettrica su tutta la linea in caso di emergenza.


[21-12-2012]

 
Lascia il tuo commento