Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tiburtino, sequestrati 6 quintali di botti illegali

il decalogo delle forze dell'ordine per evitare incidenti

A pochi giorni da Capodanno si intensificano i controlli delle forze dell’ordine sui botti illegali. Il bilancio dell’ultime due operazioni dei Carabinieri è di 6 quintali di polvere pirica sequestra. I militari, durante un controllo in via Palmiro Togliatti, hanno scoperto 300 chili di botti illegali. Sempre nello stesso giro di controlli i Carabinieri si sono imbattuti in un altro deposito di botti illegali sequestrando altri 300 chili nella zona del Tiburtino III. Un cittadino cinese è stato arrestato. I fuochi illegali erano accatastati in un magazzino nascosto senza alcun accorgimento di sicurezza.

Sul corretto utilizzo dei botti di capodanno i Carabinieri ricordano alcune semplici regole di comportamento: "Se il gioco pirotecnico che state  acquistando è privo di etichetta, è sempre da considerarsi proibito e, quindi, non sicuro. Al momento dell'accensione, mai avvicinare viso e occhi alla miccia. Quando si trovano fuochi d'artificio che funzionano male e  non bruciano, non si deve mai cercare di riaccenderli. Infine i militari consigliano di accendere sempre i fuochi d’artificio all'aperto, lontano da case, automobili e dalla scatola degli altri fuochi per limitare il rischio d’incendio e incidenti come quello accaduto l’anno scorso in un casa di San Basilio che provocò una vittima ed il ferimento di quattro bambini.

[20-12-2012]

 
Lascia il tuo commento