Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

In un anno sequestrati 950 chili di sigarette di contrabbando

73 persone denunciate a piede libero

Aumenta il contrabbando di sigarette e crescono anche i sequestri da parte della Guadia di Finanza. Nel 2012 sono state sequestrate all'aeroporto di Fiumicino e Ciampino 950 chili di sigarette, il doppio rispetto allo scorso anno.

Una montagna di scatole che i finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno scoperto all’interno delle valigie, nascoste tra gli abiti. Sono state 73 le persone denunciate a piede libero, la maggioranza delle quali provenienti dai Paesi dell’Est Europa: Moldavia, Gergia Bielorussia. Una persona è stata arrestata dopo essere stata fermata con la merce di contrabbando per tre volte consecutive. Quattro milioni di euro è la somma totale delle sanzioni pecuniarie elevate. La crescita del fenomeno del contrabbando è almeno in parte una conseguenza della crisi economica: secondo le Fiamme Gialle si tratta di un contrabbando che si può definire “etnico”: le sigarette provengono per la maggior parte dall’Europa Orientale dove la manifattura permette costi di produzione più bassi e margini di guadagno più elevati.





[12-12-2012]

 
Lascia il tuo commento