Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bagni di Tivoli, sequestrate 5 tonnellate di fuochi d'artificio

I giochi pirotecnici erano stoccati insieme ad altro materiale infiammabile. Denunciato un cittadino cinese

Oltre cinque tonnellate di fuochi d’artificio sono state sequestrate dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma all’interno di un deposito gestito da un cittadino cinese, ubicato a Bagni di Tivoli, nei pressi del centro abitato. All'interno del magazzino sono stati ritrovati una quantità superiore al consenstito di materiale esplosivo. La merce era stoccata insieme ad altri materiali infiammabili e quindi molto pericolosi in caso di incidente.
 
Un cittadino cinese, responsabile del deposito, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Tivoli per detenzione di prodotti in misura superiore al limite di cinquecento chili stabilito dall’autorizzazione di Pubblica Sicurezza. Il valore totale delle merci sequestrate si aggira intorno al milione di euro.



[04-12-2012]

 
Lascia il tuo commento