Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ilva, 300 operai in protesta a Montecitorio

il corteo stato annullato per il lutto di Taranto, sit in davanti alla Camera dei deputati

Sono arrivati in piazza Montecitorio al grido di ''siete solo parassiti'', "sapete solo rubare" ed ''il lavoro non si tocca''. Gli operai dell'Ilva sono giunti in corteo davanti alla Camera dei deputati con caschetti gialli anti-infortunistica in testa, vuvuzelas tra le labbra e striscioni. Il presidio è stato organizato nel corso dell'incontro tra governo, parti sociali e amministratori locali sul futuro dell'acciaierie Ilva di Taranto.

Il grande corteo in programma non c'è stato a causa dei lutti di Taranto per la tromba d'aria ma gli operai, in numero ridotto, sono giunto lo stesso a Roma. Via del Corso è stata chiusa al traffico fino alle 16:00 circa per consentire ai pullman giunti con delegazioni dalla Puglia, da Genova, Novi Ligure e Racconigi, di accedere in piazza.

"Se possono coesistere salute e lavoro ben venga - dice un operaio-. Vogliamo che il lavoro rimanga. Altrimenti cosa facciamo? Dobbiamo lottare tutti insieme altrimenti non ne usciamo più".


[29-11-2012]

 
Lascia il tuo commento