Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Manifestazioni e cortei 24 novembre. La diretta

17:11 - "Dal Comune alla Regione, il tuo interesse le poltrone: Polverini - Alemanno stessi impegni e stesso inganno". E' il coro gridato dai militanti del movimento di estrema destra, Casa Pound, che sta sfilando per le vie di Prati, che aggiungono: "Siamo in 6mila in piazza". Alcuni di loro indossano una fascia tricolore al braccio sinistro.

16:38 -
E' ripartito il corteo degli studenti da piazza dell' Esquilino, chiuse via Cavour, largo Corrado Ricci, via dei Fori Imperiali e piazza del Colosseo.
Tram 3-5-14 e bus 105 limitano Porta Maggiore. Ancora chiuse via Principe Eugenio, via Napoleone III, piazza Vittorio, via Merulana e via Labicana. Lo comunica Agenzia per la mobilita'.

16:37 -
Con in testa lo striscione "Falli piangere" accompagnato dal simbolo di Casa Pound e sopra la scritta le foto del ministro del Lavoro, Elsa Fornero, il segretario Pd, Pierluigi Bersani, il segretario Pdl, Angelino Alfano, e il presidente del Consiglio, Mario Monti, e' partito da piazza Mazzini il corteo nazionale di Casa Pound che terminera' a ponte Milvio. Una distesa di bandiere con il simbolo di Casa Pound e diversi striscioni lungo il corteo, tra cui: "Riprendiamoci i nostri soldati - Governo Monti incompetente" e "I nostri lavoratori, il nostro cibo, la nostra terra! Autarchia europea". Diversi i cori al megafono, tra cui: "Autarchia, socializzazione, Casa Pound Italia per la rivoluzione", "Casa lavoro, stato sociale: Casa Pound orgoglio nazionale", "Siamo noi siamo noi, spada e scudo dell'Italia siamo noi", e "Scuola, sanita', energia, fuori i privati dall'economia". A sfilare in testa al corteo il presidente nazionale, Gianluca Iannone.

16:26 -
"Con la partenza del corteo di Casapound e ' parzialmente chiusa piazza Mazzini, sono deviate le linee 30-32-89-271-
495-224-280-628". Lo comunica Agenzia per la mobilita'.

16:05 -
Il concentramento dei manifestanti a piazza Esquilino. Chiuse via dei Fori-Labicana-Merulana-Cavour-Esquilino-Napoleone III-Principe Eugenio-Vittorio. Altre strade riaperte. Tram 3-5-14 e bus 105 limitano
Porta Maggiore. Lo comunica Agenzia per la mobilita'.

15:20 -
Si scioglie al Colosseo il corteo degli studenti partiti questa mattina intorno alle 10.30 da Piramide. Alcuni di loro si stanno organizzando per dirigersi all'Esquilino dove e' in corso il presidio antifascista.

15:05 -
"Il corteo si trova in via dei Fori Imperiali. Chiusa via Principe Eugenio, tram 5 e 14 limitati a piazza di Porta
Maggiore". Lo comunica Agenzia per la mobilita'

14:58 -
Durante il percorso del corteo degli studenti sono stati strappati, di volta in volta, i manifesti dell'ex ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, affissi per il voto delle primarie del Pdl.

14:52 -
Al grido "piazza libera", "Siamo tutti antifascisti" e "Lo Stato di Israele va distrutto", il corteo di studenti e Cobas passa nuovamente da piazza Venezia e si dirige verso il Colosseo. "In centro ci stiamo noi con la nostra gioia e adesso ci dirigiamo verso il Colosseo dove ci sarebbe dovuta essere la manifestazione di CasaPound e invece ci siamo noi", gridano gli studenti.

14:36 -
Il corteo degli studenti ha raggiunto via Arenula dove c'e' il ministero di Grazia e Giustizia, dopo la scorsa manifestazione al centro della polemica sui lacrimogeni che, tramite la diffusione di un video, sembravano essere stati lanciati dal palazzo del ministero. Oggi fischi e fumogeni davanti al ministero al grido di "Vergogna" e "Ma quale crisi, quale austerita': ci riprendiamo tutto, invadiamo la citta'". Durante il passaggio al megafono gli studenti hanno scandito i nomi delle "vittime della polizia: Carlo Giuliani e Gabriele Sandri".

14:29 -
"Siamo gli stessi del 14 novembre". Con questo grido il corteo degli studenti passa da ponte Sisto, luogo degli scontri dell'ultima manifestazione. Diversamente dal 14 novembre, il tratto non e' presidiato dalle forze dell'ordine.

14:17 -
Il corteo si trova in via Arenula, e si dirige verso Porta Portese. La linea tram 8 e' limitata a largo Bernardino da Feltre. Lo comunica Agenzia per la mobilita'.

13:36 -
Il corteo degli studenti svolta su corso Vittorio Emanuele. Le camionette delle forze dell'ordine che presidiavano l'accesso, si sono spostate e stanno lasciando sfilare il serpentone.

13:15 -
Il corteo e' arrivato a piazza Venezia. Mentre un centinaio di ragazzi sono seduti a terra davanti alla scalinata di Palazzo Senatorio, il resto del corteo si dirige su via d'Ara Coeli. "Siamo in 20mila", dicono gli studenti.

12:20 -
Agenzia per la mobilità informa che sono state chiuse tutte le strade di accesso a piazza Venezia. Deviate o limitate tutte le linee bus in transito.

12:02 -
Il corteo di universitari e liceali partito da Piramide sta attraversando Testaccio, i ragazzi si stanno dirigendo a piazza Venezia.

11:59 -
Lungo la strada del corteo alcuni ragazzi hanno disegnato con bombolette bianche e nere a terra un volto con il casco e la scritta "Identificati".

11:55 -
"Il mio futuro non è uno spot: basta sfruttamento". E' lo striscione lasciato dagli studenti a Porta Futuro in via Galvani. Il corteo continua a sfilare gridano "Noi non moriremo precari".

11:51 -
Manifestazione studenti arrivata a Testaccio, altezza via Galvani. Alla testa del corteo diverse bandiere della Palestina.

11:19 - E' partito il corteo degli studenti da Piramide. Destinazione piazza Venezia.
Dopo gli scontri della scorsa settimana, tornano in piazza gli studenti della capitale per protestare contro i tagli alla pubblica istruzione del governo Monti. Al grido di "Le nostre scuole non sono aziende: la scuola pubblica non si vende" e dietro lo striscione con su scritto "Contro crisi e austerità, riprendiamo la città - Studenti e studentesse, lavoratrici e lavoratori di scuola e università".

10:47 -
Studenti si stanno riunendo a Piramide, il corteo sfilerà fino ad arrivare a piazza Venezia, passando da Testaccio e Bocca della Verità.

10:13-
Sono al momento due le modifiche per il trasporto pubblico a causa dell'inizio delle diverse manifestazioni che si svolgono nel corso della mattina. A piazza Farnese, dove c'è il sit-in della Flc-Cgil, la linea 116 è deviata in corso Vittorio Emanuele II, mentre per il corteo degli studenti è stato chiuso piazzale dei Partigiani e la linea tram 3 è limitata a piazza Albania e sono deviate le linee in zona.

9:40 -
In piazzale Aldo Moro non c'è alcun assembramento di studenti universitari. Liceali ed universitari si riuniscono in un unico corteo che partirà da Piramide.

9:00 -
La città si appresta a vivere una giornata difficile scandita da cortei e sit in. Gli studenti delle scuole medie si stanno radunando a Piramide, nella zona dell'Ostiense, mentre l'appuntamento per gli universitari è in piazzale Aldo Moro. I due cortei che sfilano per i tagli alla scuola e contro il governo Monti potrebbe congiungersi e puntare verso Montecitorio. 1000 gli agenti impiegati dalla Prefettura. Nel pomeriggio, alle 16:00, è previsto il corteo dell'associazione di estrema destra Casapound Italia che sfilerà, dopo il cambio di percorso, da piazza Mazzini fino a ponte Milvio. Contro il corteo di Casapound in tarda mattinata, alle 14:00, è stato indetto un sit in all'Esquilino, da parte di Sel, Anpi che avevano chiesto al Prefetto la revoca dell'autorizzazione.

Prefetto - Il prefetto Pecoraro ha spiegato che non c'era alcun motivo nè giuridico nè di ordine pubblico per vietare il corteo di Casapound. Riguardo invece agli studenti ha detto che chi "indossera caschi, o latri metodi di travisamento del volto è comunque punibile". "Cercheremo il dialogo, ma solo se ci saranno intenzioni pacifiche".
 
 

[24-11-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE