Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Corteo Casapound di sabato, cambia il percorso

la decisione degli organizzatori, ma sabato resta una giornata a rischio con studenti e sindacati della scuola in piazza

Il corteo di CasaPound Italia previsto per sabato cambia percorso. La manifestazione partirà alle 16 da piazza Mazzini invece che da piazza della Repubblica con arrivo a Ponte Milvio anziché al Colosseo.

Il cambiamento di percorso è stato deciso dagli stessi componenti dell’associazione di estrema destra dopo le polemiche su probabili “contatti” con studenti o frange appartenenti all’estrema sinistra che manifestano nello stesso giorno. Roma si prepara dunque ad affrontare un altro sabato di proteste, scandito da cortei e sit in. A scendere in piazza saranno i sindacati della scuole e gli studenti; gli universitari partiranno da piazzale Aldo Moro, i ragazzi delle scuole medie da Piramide. I due cortei potrebbero riunirsi per puntare verso il centro della città e le sedi istituzionali.

Nel pomeriggio di sabato è quindi previsto anche il corteo di estrema destra di Casapound contro cui, ieri, era stato organizzato un presidio. Il circolo Mario Mieli e il comitato “Madri per Roma città aperta” avevano chiesto al Prefetto la revoca dell’autorizzazione della manifestazione. Il corteo dell’associazione di estrema destra invece si farà, anche se con percorso modificato. Probabilmente la scelta da parte degli organizzatori di cambiare punto di partenza e punto di arrivo è arrivata anche dopo le pressioni da parte del Comitato Provinciale per l’ Ordine e la sicurezza pubblica che si è riunito ieri in tarda serata. Le forze dell’ordine hanno partecipato al vertice in Prefettura per discutere le misure di sicurezza da adottare nell’ennesima “giornata di cortei” che Roma si appresta ad affrontare.
 
 

[22-11-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE