Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cortei, sabato 24 novembre massima allerta

c' il pericolo che gruppi di estrema destra ed estrema sinistra vengano al contatto

Studenti e lavoratori della scuola si preparano ancora una volta a scendere in piazza nella giornata dello sciopero generale prevista per sabato 24 novembre. La città si appresta ad ospitare ancora una volta più manifestazioni nello stesso giorno con chiusure stradali, deviazioni di bus e sopratutto con cortei che potrebbero sfociare anche in scontri con le forze dell’ordine come successo una settimana fa sul lungotevere. Dalla questura c’è massima allerta anche per evitare violenze tra gruppi di fazioni politiche opposte; oltre alla protesta dei comitati di base della scuola, che partirà dalle 9:30 in piazza della Repubblica per giungere a piazza Santi Apostoli, è infatti previsto anche un corteo di Casapound che partirà nel pomeriggio sempre da piazza della Repubblica con destinazione Colosseo. Alla manifestazione di estrema destra sono attese circa 2500 persone.

Gli studenti legati ai movimenti di sinistra hanno già fatto sapere che non permetteranno al corteo di passare per la città ed avrebbero già organizzato un presidio in piazza Vittorio nel pomeriggio, proprio in concomitanza con il passaggio del corteo di Casapound. Il sabato caldo per Roma prevede anche la protesta degli studenti medi che si riuniranno a Piramide. Anche gli universitari sono pronti a sfilare per le vie della città contro i tagli all’istruzione e stanno organizzando un corteo con partenza da piazzale Aldo Moro. I due gruppi, come accaduto mercoledì scorso, potrebbero riunirsi ed attraversare la città mirando a sorpresa a Montecitorio.
 
 

[21-11-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE