Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Two Mothers

di Anne Fontaine. Con Naomi Watts, Robin Wright, Xavier Samuel

di Rosario Sparti

Inseparabili fin da bambine, Lil e Roz vivono in perfetta simbiosi con i loro figli, due ragazzi dalla grazia singolare che sembrano quasi un'estensione delle madri. I mariti sono assenti. Inspiegabilmente, e tuttavia come piegandosi all'inevitabile, le due donne si avvicinano una al figlio dell'altra, in una relazione che si fa subito passionale. Al riparo dallo sguardo degli estranei, in un paradiso balneare quasi soprannaturale, il quartetto vivrà una storia fuori dall'ordinario fino a quando l'età non metterà fine al disordine. Almeno apparentemente...

Son tutte belle le mamme del mondo e questi mammoni di protagonisti lo sanno fin troppo bene. D'altronde le loro madri sembrano divertirsi. Questo tono scanzonato è il più adatto per descrivere un film che vorrebbe porsi come ambiziosa riflessione sul desiderio illecito, invece finisce per essere un lungo spot dalla comicità involontatia.

Questo nonostante lo sforzo di due bravi interpreti, Naomi Watts Robin Wright, che con senso della misura disegnano personaggi sempre in bilico tra reale e irreale. D'altronde il setting dell'opera è indubbiamente falso, nonostante derivi dal romanzo "Le nonne" di Doris Lessing. Difficile credere a queste due amiche inseparabili, che sguazzano tra villone al mare e aitanti uomini, che non riescono a resistere all'attrazione fatale per i figli altrui.

La regista Anne Fontaine indugia nelle scene di sesso cercando la provocazione ma finendo per trovare solamente la noia spettatoriale. Una ipersaturazione dei sensi già messa alla dura prova da una colonna sonora stucchevole e una fotografia leccata, alla faccia del crudo realismo. Peccato quindi che la bravura delle attrici e la bontà d'alcune scene fittamente dialogate, dal chiaro impianto teatrale, non siano sostenute da basi solide. Ciao mamma, guarda come mi diverto a cercare lo scandaletto. E' una libidine, è una rivoluzione.
 



votanti: 2
Secondo te quanti euro merita??
 
 
TAG: - Fontaine - Watts - Wright
 

[16-10-2013]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE