Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Jack Reacher - La prova decisiva

di Christopher McQuarrie. Con Tom Cruise, Rosamund Pike

di Svevo Moltrasio

Un terribile attentato in cui perdono la vita cinque persone colpite da un cecchino, mette in moto un’indagine che finisce per coinvolgere il misterioso Jack Reacher, un ex investigatore militare. Il nostro eroe dovrà tirare fuori tutte le sue doti per risolvere il caso.

Scritto e diretto da Christopher McQuarrie – sceneggiatore premio Oscar per I SOLITI SOSPETTI – il film è tratto da un romanzo di Lee Child. Prodotta dal protagonista Tom Cruise, la pellicola si segnala per una serie di partecipazioni di lusso come i due piccoli ruoli interpretati da Robert Duvall e, addirittura, da Werner Herzog. In patria la critica e il botteghino sono stati piuttosto tiepidi.

Sin dalle primissime battute – con un ottimo prologo – il film sembra volersi distaccare dai ritmi dei thriller moderni: il montaggio e la messa in scena dell’azione, si sviluppano su tempi meno aggressivi e frenetici del solito. L’entrata in scena poi dell’eroe, con tutti gli stereotipi del caso, conferma l’impronta di McQuarrie all’insegna di un cinema d’azione che preferisce prendersi non di rado delle pause nel tentativo di dare qualche sfumatura in più al contesto oltre che ai personaggi.

L’intrigo è raccontato con gusto e i colpi di scena abbastanza efficaci. Se la resa dei conti porta la vicenda dalle parti dell’eroe invincibile contro tutti, il piacere della visione resta fino all’ultimo e si finisce davvero per simpatizzare per i buoni di turno. Le piccole partecipazioni di Duvall e Herzorg, incuriosiscono e impreziosiscono ancor più lo spettacolo aumentando la nostalgia per un certo cinema di qualche decennio fa.
 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
TAG: - mcquarrie - cruise - pike
 

[03-01-2013]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE